Lievitati

Pizza integrale con acciughe e stracciatella

Quando sono scesa dai miei a Verona, ne ho approfittato per andare al supermercato e fare incetta di farine che qui in Trentino non trovo. Si, perché c’è chi va a fare shopping e chi come me preferisce comprare pacchi di farina per impastare ☺
Tra le farine che ho comprato, ne ho trovata una ricca di fibre dal sapore rustico davvero interessante. Lo scorso weekend ho provato ad utilizzarla per preparare la pizza, che ho poi condito in modo davvero semplice e gustoso: passata di pomodoro, olive, acciughe sott’olio e stracciatella. Era davvero strepitosa: il sapore rustico dell’impasto si abbinava alla perfezione con la sapidità delle acciughe e la dolcezza della stracciatella.
Se come me amate mettere le mani in pasta, vi consiglio di provarla: non rimarrete delusi!


Ingredienti per 4 persone
:

300 gr di farina integrale (io ho scelto quella Infibra)
150 gr di farina 0
100 gr di semola rimacinata
410 ge di acqua
2 gr di lievito di birra secco
10 gr di fiocchi di patate
10 gr di olio
10 gr di sale
200 gr di passata di pomodoro
10 acciughe sott’olio
200 gr di stracciatella
olive taggiasche

Procedimento:

Metto le farine nella planetaria, aggiungo metà dell’acqua e mescolo con un cucchiaio. Il composto non sarà compatto, ma avrà una consistenza granulosa. Lascio riposare per almeno mezz’ora. 
Metto il lievito in un bicchiere: aggiungo un goccio d’acqua e un pizzico di zucchero per attivarlo. 
Aggiungo il lievito alle farine, unisco la metà d’acqua mancante, i fiocchi di patate, l’olio ed inizio ad impastare. Dopo qualche minuto aggiungo il sale e continuo ad impastare: subito l’impasto risulterà appiccicoso, ma con il tempo diventerà elastico. 
Trasferisco in un contenitore ermetico unto d’olio e lascio lievitare per un’ora; faccio poi proseguire la lievitazione in frigorifero per 20/24 ore. Trascorso il tempo di lievitazione, lascio acclimatare fuori dal frigorifero per un’ora. Effettuo un giro di pieghe, copro con un canovaccio e lascio riposare almeno mezz’ora. Stendo l’impasto in una teglia in alluminio ben oliata, aggiungo la passata (io preferisco sempre condirla con olio, sale e un pizzico di zucchero) e lascio lievitare un’altra mezzora. Inforno a 270° per 10 minuti. Farcisco con olive, acciughe e stracciatella. Servo subito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *