Dolci

Pink velvet

Qualche settimana fa Caterina festeggiava il suo primo compleanno e io, da brava mamma foodblogger, mi sono messa alla ricerca di una torta ricca e scenografica adatta all’occasione. Ebbene si, ve lo devo confessare: amo cucinare, ma non sono un’abile pasticcera. Amo i dolci semplici e l’idea di preparare una torta a strati mi spaventava un po’: ho sempre avuto l’idea che fosse difficile. Quando a scuola una bimba ha portato una red velvet fatta interamente da lei, per festeggiare il compleanno della maestra, ho pensato che se era riuscita lei, allora potevo farcela anch’io!

Le ho chiesto subito la ricetta e mi sono messa a studiare. La red velvet è una torta a strati di origine americana: ciò che la rende unica è il suo colore rosso vivo, dato dall’utilizzo di un colorante. L’idea di usare un colorante non mi piaceva molto, così l’ho sostituito con del succo di lamponi. Il risultato? Più che una red velvet ho ottenuto una pink velvet: l’impasto non era di un rosso vivo, ma di un bel rosa. Gli ospiti e Caterina hanno comunque appezzato: soffice e cremosa, perché farcita con una golosa crema al formaggio. Per creare un po’ di contrasto ed acidità, io l’ho decorata con lamponi e mirtilli che, a mio avviso, stavano davvero bene.
Se come me non siete dei maghi della pasticceria, leggete la ricetta, sono sicura che riuscirete a fare una torta bellissima e buonissima.

 

 

Ingredienti:

per la base:

250 g di farina 00
113 g di burro ammorbidito
300 g di zucchero semolato
2 uova grandi
½ cucchiaino di vaniglia in polvere
10-15 g di cacao amaro
240 ml di latticello (oppure potete usare 125 ml di latte scremato e 125 ml di yogurt, unire i due composti in un piattino insieme ad un cucchiaino di limone e attendere 20 minuti circa)
200 ml di succo e polpa di lampone
1 cucchiaino di aceto di mele o aceto bianco
1 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale

Per la crema al formaggio:

227 g di formaggio cremoso
227 g di mascarpone
½ cucchiaino di vaniglia in polvere
115 g di zucchero a velo
360 g di panna fresca

100 gr di lamponi
100 gr di mirtilli

 

 

Procedimento:

In una planetaria aggiungo il burro ammorbidito e monto per almeno 5 minuti. Aggiungo metà dello zucchero e continuo a montare, fino ad ottenere una crema bianca e ben spumosa. Unisco il restante zucchero e mescolo per bene.
Unisco le uova, una alla volta, continuando sempre a montare.
Aggiungo la vaniglia ed il succo di lampone. Unisco il latticello, alternandolo con la farina ed il cacao, setacciati in precedenza e monto a bassa velocità, creando un composto omogeneo.
In una ciotolina metto il bicarbonato e l’aceto, li mescolo velocemente e quando si forma una piccola schiumetta li unisco subito all’impasto.
Mescolo per bene ed inforno l’impasto diviso in due tortiere imburrate ed infarinate dal diametro di 24 cm. Cuocio a 170° per circa 30-40 minuti. Una volta cotte tolgo dallo stampo e faccio raffreddare sopra una gratella. Io ho preparato la torta la sera prima e l’ho farcita la mattina successiva; per farla rimanere soffice l’ho ricoperta con la pellicola. Una volta che le basi saranno fredde inizio a preparare la crema.
Nella planetaria ammorbidisco il formaggio cremoso ed il mascarpone, fino ad ottenere una crema. Aggiungo lo zucchero a velo, l’estratto di vaniglia, continuando a mescolare.
In una ciotola a parte monto la panna e la aggiungo delicatamente al composto di formaggi.
Inizio a comporre la torta: appoggio una delle due basi su un’alzatina, spalmo sulla superficie circa metà della crema e appoggio sopra l’altra base. Con il resto della crema ricopro l’intera torta (mi aiuto con una spatola) e guarnisco la superficie con i lamponi ed i mirtilli freschi. Conservo in frigorifero fino al momento in cui verrà servita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *