Antipasti

Galette di segale con zucca, gorgonzola e porro

La mia amica Elena mi ha regalato una zucca che veniva direttamente da Carpi.

Ero sicura che sarebbe stata buonissima, così l’ho conservata per preparare un piatto speciale. Dopo averci riflettuto un po’, ho deciso di utilizzarla per uno dei miei esperimenti culinari: una galette salata con farina di segale, farcita con la zucca, gorgonzola e porro.

La galette è una preparazione di origine francese: si tratta di un disco di pasta (simile alla brisè) farcito spesso con la frutta, con i bordi ripiegati su se stessi. Io ho voluto prepararne una versione salata, utilizzando la farina di Grano & Segale dell’Antico Molino Rosso. Si, lo ammetto, sta diventando una delle mie farine preferite: conferisce agli impasti un sapore più intenso e rustico.

 

PicsArt_11-30-08.17.13

 

Era davvero buonissima, tanto che abbiamo fatto subito il bis! Il mix che si è creato tra la dolcezza della zucca e del porro, in contrasto con la sapidità del gorgonzola e del guscio con farina di segale, è stato davvero vincente.

Per dare un tocco in più, vi consiglio di spolverizzare il tutto con della noce moscata e guarnire con noci spezzettate, che renderanno il tutto più croccante.

La galette è davvero ottima servita tiepida come antipasto, durante una cena tra amici o come piatto unico per un pranzo veloce.

Siete pronti a sporcarvi le mani? Eccovi la ricetta.

 

PicsArt_11-30-08.16.36

 

Ingredienti:

Per la galette:

150 gr di farina Grano & Segale di Antico Molino Rosso

100 gr di farina per tutto di Antico Molino Rosso

100 gr di burro freddo a pezzetti

70 gr di acqua fredda

sale q.b.

Per il ripieno:

½ zucca sbucciata e lavata (varietà Berrettina Piacentina)

½ porro lavato e pulito

200 gr di gorgonzola

5 noci sgusciate

sale e noce moscata in polvere q.b.

 

 

PicsArt_11-30-08.14.50

 

Procedimento:

In una ciotola verso le farine, il burro, il sale, l’acqua ed inizio ad impastare con le mani, fino ad ottenere un impasto compatto. Avvolgo nella pellicola e lascio riposare in frigorifero per una mezz’ora.

Nel frattempo taglio la zucca a fette e la cuocio a vapore per circa 15 minuti, in modo che si ammorbidisca (mi raccomando, utilizzate una vaporiera: ce ne sono di semplicissime e poco costose, o cuocetela a microonde, ma NON bollitela, risulterà altrimenti troppo umida e rovinerà l’impasto). Lascio raffreddare.

Taglio il porro ad anelli il più sottili possibile e spezzetto le noci.

Stendo l’impasto, in modo da formare un disco spesso circa 1 centimetro. Adagio al centro (lasciando un po’ di spazio ai bordi, che poi dovranno essere ripiegati) la metà del porro e del gorgonzola a pezzetti. Aggiungo la zucca e ripiego i bordi. Inforno a 180° per circa 20 minuti.

Trascorsi i 20 minuti, aggiungo il resto del porro e del gorgonzola ed inforno per altri 10 minuti.

Una volta cotta guarnisco con le noci e servo tiepida.

Con questa ricetta partecipo a contest “Sedici – L’alchimia dei sapori“.

ricette di cultura

4 Comments

  • Alessandra

    Ciao Silvia! Grazie per la tua ricetta! Adoro i sapori che hai usato…zucca e porro da soli sono la mia vellutata preferita, e non ho dubbi che con l’aggiunta del gorgonzola la tua gallette sia di una golosità estrema! Grazie ancora pre aver partecipato al nostro contest! 😉

  • ricettevegolose

    Che meraviglia, immagino con grande golosità il connubio tra il dolce e il salato degli ingredienti che hai scelto, la rusticità della farina poi completa il gusto in maniera davvero sfiziosa. Bellissima ricetta, complimenti <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *