Antipasti

Empanadas

Cucinare per me non è solo preparare da mangiare, ma molto di più. Il cibo racchiude spesso ricordi ed emozioni, che lo rendono più buono o al contrario del tutto detestabile. Sicuramente è capitato anche voi di ricercare un piatto e trovarlo particolarmente buono, solo perché associato ad un particolare momento o ad una persona speciale. Allora vi voglio raccontare una piccola storia, per farvi capire perché da sempre volevo provare le empanadas e finalmente ci sono riuscita!
Quando ero alle elementari avevo un compagno di classe che aveva il padre argentino. Durante la ricreazione ci raccontava sempre di quando andava a trovare i suoi parenti e delle cose buone che assaggiava là. Ci parlava del dulce de leche (una crema spalmabile preparata con latte e zucchero), dei alfajores (dei deliziosi dolcetti, ripieni di dulce de leche e ricoperti di cioccolato) e delle empanadas (dei fagottini ripieni di carne macinata, uova e tante cose buone!). Quando ci raccontava queste cose gli brillavano gli occhi e a me faceva tutto grande curiosità, perché non avevo mai assaggiato nulla.
Crescendo mi sono appassionata di cucina, ma mi è sempre rimasta la voglia di scoprire i piatti di posti lontani. Quest’estate abbiamo conosciuto una coppia di ragazzi argentini, arrivati qui a Trento da qualche mese e, tra una chiacchera e l’altra, ho chiesto a Gabriela di raccontarmi della loro cucina: il ricordo è andato subito alle empanadas. Qualche settimana fa siamo stati a cena da loro e le hanno preparate: buonissime!
Io e Matteo ne abbiamo mangiate una quantità spropositata e, visto che ci sono piaciute tanto, ho chiesto a Gabriela qualche diritta e le ho preparate!
Vi ho incuriosito? Allora eccovi la ricetta.

 


Ingredienti per 25 empanadas del diametro di 12 cm
:
Per l’impasto:
375 gr di farina 00
180 gr di acqua
30 gr di burro
5 gr di sale

Per il ripieno:
400g di macinato
1 cipolla tritata
½ peperone rosso tritato
2 uova sode
15 olive verdi denocciolate
2 cucchiai di olio
Sale
½ cucchiaino di semi di cumino
Paprika dolce q.b.
Paprika forte q.b.
Origano
Rosmarino tritato

 


Procedimento
:

Per prima cosa preparo il ripieno, che poi dovrà raffreddare (io l’ho preparato la sera prima).
Metto la cipolla in una padella, aggiungo l’olio e faccio soffriggere per qualche minuto. Aggiungo poi la carne macinata, il sale e cuocio per un paio di minuti. Aggiungo il peperone tritato e continuo la cottura per 10 minuti. Lascio raffreddare. Metto nel mixer le uova, le olive, i semi di cumino e frullo per bene. Aggiungo il composto al ripieno. Unisco anche la paprika, il rosmarino tritato e l’origano e amalgamo il tutto. Preparo l’impasto: metto tutti gli ingredienti in una ciotola e li lavoro con le mani (o l’impastatrice), fino a quando non avrò ottenuto un impasto omogeneo e compatto. Lo copro con la pellicola e lo lascio riposare almeno una mezz’ora. Aiutandomi con un po’ di farina stendo l’impasto di uno spessore di 3 millimetri circa. Con un coppapasta (o una ciotola o un bicchiere) formo dei dischi. Metto al centro di ogni disco una cucchiaiata di ripieno e ripiego il disco su se stesso. Sigillo i bordi (io li ho ripiegati aiutandomi con le dita, in modo da rendere le mie empanadas più carine). Spennello la superficie con il tuorlo d’uovo sbattuto insieme ad un goccio di latte.
Inforno a 180° per circa 20 minuti (la superficie dovrà essere bella dorata) e servo calde.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.