Antipasti

Fagottini di pasta fillo con radicchio e pecorino

A volte capita di fare un po’ troppa spesa e di accorgersi all’ultimo minuto di avere delle cose in scadenza. Allora che si fa? Si pensa ad una ricettina che ci permetta di non sprecare il cibo, ma piuttosto di valorizzarlo. Odio gli sprechi, soprattutto in cucina; così quando l’altro giorno ho aperto il frigorifero e ho visto che la pasta fillo era in scadenza, ho subito pensato di utilizzarla.

In frigo avevo anche del radicchio tardivo ripassato con il porro e del pecorino toscano stagionato, così ho pensato di unire tutti gli ingredienti per creare dei fagottini.

In 20 minuti erano pronti: inutile dirlo, erano davvero ottimi!

La croccantezza del guscio di fillo si abbina alla perfezione con la sapidità del pecorino e l’amarognolo del radicchio.

Questi fagottini sono davvero semplici da preparare, ma davvero scenografici, quindi perfetti da servire come aperitivo o antipasto durante una cena tra amici.

La ricetta è davvero semplice: unico consiglio che vi do è di preparare tutto l’occorrente per la farcitura, in modo da impiegarci il meno possibile. La pasta fillo è piuttosto delicata, e si secca facilmente quindi, per evitare che si strappi, è bene toccarla poco e farcirla velocemente.

Ora, se vi è venuta l’acquolina in bocca, non vi resta che cercare la pasta fillo al supermercato e mettervi all’opera.

 

PicsArt_03-02-05.11.31

 

Ingredienti per 4 fagottini:

1 sfoglia da 60 gr di pasta fillo

½ porro lavato e pulito

1 cucchiaio d’olio

1 cespo di radicchio tardivo di Treviso lavato e pulito

200 gr di pecorino toscano stagionato tagliato grossolanamente

sale e pepe q.b.

spago da cucina per legare

 

PicsArt_03-02-05.12.03

 

Procedimento:

Taglio il porro a striscioline e lo metto in una padella antiaderente insieme all’olio; faccio stufare per qualche minuto. Nel frattempo taglio il radicchio a tocchetti e lo aggiungo al porro, aggiusto di sale e pepe e continuo la cottura per 10 minuti. Lascio raffreddare il composto.

Apro la sfoglia e la taglio in quattro, in modo da ricavarne del quadrati. Farcisco ogni sfoglia con un po’ di radicchio e pecorino e la chiudo con lo spago, in modo da formare un fagottino.

Inforno a 180° per circa 15-20 minuti, fino a quando la pasta fillo non sarà bella dorata.

Servo subito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.