Dolci

Strawberry pie

Qualche settimana fa i miei genitori sono venuti a trovarci carichi di frutta e verdura: ci hanno portato tante fragole fresche e profumate. Un po’ le abbiamo mangiate così, semplicemente al naturale ed un po’ le ho volute utilizzare per preparare una torta che da tempo volevo provare: la strawberry pie! Un dolce americano davvero goloso, con un guscio croccante, che racchiude un ripieno morbido di fragole. Questa torta è perfetta da servire a merenda o come fine pasto, magari tiepida e accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia.
Vi è venuta fame? Allora allacciate il grembiule e mettetevi all’opera: eccovi la ricetta.

 


Ingredienti
:
per il guscio
315 gr di farina tipo 00
1 cucchiaino da caffè di sale Maldon
240 gr di burro freddo tagliato a pezzetti
65 gr di acqua fredda
per il ripieno
800 gr di fragole pulite
2 cucchiai di zucchero di canna
1 cucchiaio di maizena
vaniglia in polvere (la punta di un cucchiaio)
1 tuorlo
zucchero di canna e latte per spennellare

 


Procedimento
:
Nel frullatore o nella planetaria metto la farina, il sale, il burro e frullo tutto a media velocità: ottengo un impasto non troppo lavorato (sembreranno tante grosse briciole). Aggiungo l’acqua poco per volta e frullo di nuovo.
Trasferisco l’impasto su una spianatoia infarinata e lo lavoro un po’ con le mani, fino a che non avrò ottenuto un impasto bello omogeneo (se vi si appiccica alle mani aggiungete un po’ di farina).
Divido l’impasto in due parti uguali, lo avvolgo nella pellicola e metto a riposare in frigorifero almeno due ore.
Nel frattempo taglio le fragole a pezzetti e le metto in una ciotola capiente. Aggiungo lo zucchero, la maizena, la vaniglia e mescolo tutto per bene.
Tolgo l’impasto dal frigorifero, lo stendo con il matterello in modo da ottenere una forma circolare (i due “dischi” dovranno essere più grandi della teglia, in modo da poter poi creare il guscio per la torta).
Adagio il primo disco nella tortiera, distribuisco sopra il composto di fragole e cerco di sistemarle in modo che non restino buchi.
Ricopro con l’altro impasto: taglio quello in eccesso, lasciando qualche centimetro di impasto oltre il bordo della tortiera.
Chiudo la torta, pizzicando con la punta delle dita la pasta, in modo da sigillarne bene i bordi. Con un coltello a lama liscia faccio dei tagli al centro, in modo che il vapore in cottura possa uscire. Spennello la parte superiore della torta con il latte.
Cuocio in forno a 180° per circa 40-50 minuti, finché il succo delle fragole non inizierà a bollire, uscendo dalle aperture della copertura.
Lascio raffreddare almeno una mezz’ora prima di servire.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *