Dolci Lievitati

Torta di rose con cioccolato

Quando ero piccola, vicino casa, c’era un panificio che sfornava una torta di rose buonissima. La ordinavamo sempre nelle occasioni speciali: così soffice e burrosa, era una vera delizia. Qualche settimana fa, presa dalla nostalgia, ho voluto provare a prepararla: per renderla ancora più golosa, ho aggiunto le gocce di cioccolato. Il risultato? Un dolce davvero soffice, che ricorda tantissimo quello che mangiavo da piccola.
Vi ho fatto venire l’acquolina in bocca? Allora preparatevi a mettere le mani in pasta: eccovi la ricetta.

 

Ingredienti per una tortiera del diametro di 20 cm:
per il milk roux:
150 g di latte
30 g di farina 00 o Manitoba
Per l’impasto:
520 g di farina Manitoba
200 ml di latte
50 g di burro
½ cucchiaino di vaniglia in polvere
50 g di zucchero
1 uovo
3 g di lievito di birra secco
1 pizzico di sale
per la farcitura:
100 g di burro morbido
100 g di zucchero
50 g di gocce di cioccolato
per spennellare:
latte e tuorlo

Procedimento:
Per prima cosa preparo il milk roux: verso in una piccola casseruola il latte e la farina, la metto sul fuoco continuando a mescolare con una frusta, fino a quando il composto da liquido non si trasformerà in una crema (ci vorranno 1-2 minuti). Lascio raffreddare coperto con della pellicola. Verso nella ciotola della planetaria la farina, lo zucchero, la vaniglia, il lievito, il milk roux, il latte e l’uovo. Inizio ad impastare. Dopo qualche minuto aggiungo il sale e continuo ad impastare, fino a quando non avrò ottenuto un impasto compatto ma omogeneo. Aggiungo metà del burro e continuo ad impastare, fino a quando l’impasto non lo avrà completamente assorbito. Ripeto l’operazione con il resto del burro. Una volta che l’impasto sarà ben incordato e si staccherà dalle pareti della ciotola, lo trasferisco in un contenitore con coperchio ermetico capiente, leggermente unto. Lascio lievitare fino al raddoppio (ci sono volute circa 6 ore, ma dipenderà dalla temperatura dell’ambiente). Trasferisco l’impasto su una spianatoia infarinata e sgonfio leggermente con le mani: poi, aiutandomi con un matterello, lo stendo di uno spessore di un centimetro, cercando di dargli una forma rettangolare. Metto nel frullatore il burro, lo zucchero e frullo tutto. Spalmo il composto di burro e zucchero sopra l’impasto, aggiungo anche le gocce di cioccolato e poi arrotolo su se stesso dal lato più lungo.
Aiutandomi con un filo taglio l’impasto in cilindri di circa cinque centimetri e li adagio un po’ distanziati nella tortiera (meglio se a cerniera), dopo averne rivestito il fondo con la carta forno. Spennello la superficie con il tuorlo sbattuto con un goccio di latte. Lascio lievitare per un’altra ora. Inforno a 170° per 35 , poi copro la superficie con carta stagnola e continuo la cottura per altri 10 minuti. Lascio raffreddare prima di assaggiare.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *