Secondi piatti

Cornbread alla trentina

Ho sentito parlare del Cornbread un po’ di tempo fa così, quando Trentiner mi ha inviato una selezione dei suoi prodotti, ho pensato di preparane una mia personale versione trentina.

Si tratta di un pane a base farina di mais, tipico degli Stati Uniti del sud, che si prepara per il giorno del Ringraziamento. Soffice e facile da fare perché non necessita né di lievito, né di lievitazione.

Per prepararlo ho utilizzato la farina di mais integrale che si trova qui in Trentino, che ha reso il mio Cornbread ancora più saporito. Il suo gusto leggermente dolce e la consistenza soffice lo rendono perfetto per essere intinto nelle salse, accompagnare zuppe o in abbinamento a salumi. Ottimo a mio parere servito con qualche fetta di speck e Mortandela della Val di Non.

Io l’ho servito durante un barbecue con gli amici, che hanno apprezzato. Sapete che ho fatto con quello che ho avanzato? L’ho tagliato a cubetti e tostato in forno per qualche minuto, ottenendo così dei croccanti crostini per una zuppa fumante. Provare per credere.

Ecco a voi la ricetta.

 

cornbread2

 

 

Ingredienti:

220 gr di farina di mais integrale Molino Pellegrini

90 gr di farina

1 cucchiaino di zucchero di canna

2 cucchiaini di bicarbonato di sodio

1 uovo

200 gr di yogurt bianco al naturale

300 ml di latte

1 cucchiaino abbondante di sale

70 gr di mais dolce in scatola sgocciolato (facoltativo)

30 gr di burro

Pepe q.b.

 

cornbread1

 

 

Procedimento:

In una ciotola capiente verso tutti gli ingredienti e mescolo per bene con una frusta.

Verso il composto in una teglia da forno, precedentemente imburrata o ricoperta di carta forno.

Inforno a 220° per circa 30 minuti.

Lascio raffreddare prima di servire.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.