Lievitati

Pane in cassetta

Da tempo volevo provare a preparare il pane in cassetta, così mi sono fatta regalare uno stampo e mi sono messa all’opera. Ci sono voluti un paio di tentativi e un po’ di studio prima di trovare la ricetta perfetta. Questa volta ho voluto provare ad utilizzare il metodo Yudane visto da Nicoletta, che permette di ottenere un impasto più soffice, che rimane morbido più a lungo. Grazie ai suoi consigli ho attenuto un pane in cassetta meraviglioso, perfetto per preparare dei sandwich, ma anche da mangiare a colazione con una buona confettura. Vi ho fatto venire voglia di impastare? Allora eccovi la ricetta.

 

 

Ingredienti:
per lo yudane:
125 g di farina 00
125 g di acqua
per l’impasto:
500 g di farina Manitoba
20 g di acqua
3 g di lievito di birra secco
1 cucchiaino di zucchero
220 ml di latte a temperatura ambiente
60 g di burro
10 g di sale

 

Procedimento:
per prima cosa preparo lo yudane: in una ciotola verso la farina, poi l’acqua bollente e mescolo per bene, in modo che si crei una crema omogenea. Lascio raffreddare e metto in frigorifero, coperta con la pellicola, per almeno quattro ore (io l’ho lasciata per una notte intera). In una tazzina verso l’acqua, lo zucchero, il lievito e lascio attivare per 5 minuti. Nella ciotola della planetaria verso la farina, lo yudane, il mix con il lievito, il latte ed inizio ad impastare per qualche minuto: otterrò un impasto liscio ma compatto. Aggiungo un 1/3 del burro e continuo ad impastare. Una volta che il burro si sarà assorbito totalmente nell’impasto, ripeto l’operazione con il resto del burro per altre due volte. Lo trasferisco in una ciotola con coperchio ermetico capiente, leggermente unta. Lascio lievitare fino al raddoppio (il mio impasto ci ha messo circa 5 ore, ma dipenderà dalla temperatura dell’ambiente). Stendo l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e gli do una forma cilindrica. Lo adagio nello stampo per pane in cassetta, chiudo con il coperchio e lascio lievitare per un’altra mezz’ora. Inforno a 170° per circa 40 minuti. Lascio intiepidire prima di sformare.

Potrebbe anche interessarti...

2 commenti

  1. Maria dice:

    Ciao! Ma lo yudane deve avere la consistenza di una crema? A me è venuto un impasto vero e proprio, bello consistente… Dove posso aver sbagliato?

    1. lozenzerocandito dice:

      Ciao Maria, si ha una consistenza simile a una besciamella, un po’ collosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *