Primi piatti

Udon con zucchine e asparagi croccanti

Adoro la cucina orientale e la preparo spesso anche a casa, perché piace anche alle bimbe. Uno dei piatti preferiti sono gli “spaghetti grossi”, ovvero gli udon! Li conoscete? Sono degli spaghetti di origine giapponese, fatti semplicemente con acqua e farina. Li ho sempre comprati, fino a quando non ho ricevuto in regalo da Julia il suo libro Global cooking: la sua ricetta è infallibile e facile da preparare.
Questa volta li ho conditi con zucchine e asparagi croccanti, visto che sono di stagione, ma voi potete scegliere l’abbinamento che vi piace di più, saranno comunque buonissimi!
Vi ho fatto venire fame? Allora non vi resta che mettervi all’opera: eccovi la ricetta.

 


Ingredienti per 2 persone
:
Per gli udon:
225 gr di farina 00
120 ml di acqua calda
10 gr di sale

Per il condimento:
1 mazzo di asparagi verdi puliti e privati della parte finale
1 zucchina
1 cipollotto
2 cm di zenzero fresco grattugiato
2 cucchiai di olio di semi
1 cucchiaio di mirin
1 cucchiaio di salsa di ostriche
Salsa di soia q.b.

 

 

Procedimento:
Per prima cosa preparo gli udon: verso nella ciotola dell’impastatrice la farina, l’acqua calda, il sale ed impasto per almeno 10 minuti, fino a quando non avrò ottenuto un impasto liscio e compatto. Avvolgo nella pellicola e lascio riposare per almeno mezz’ora.
Riprendo l’impasto, lo stendo aiutandomi con le dita e formo un rettangolo. Ripiego un lato verso il centro di un terzo e faccio la stessa cosa con l’altro lato, sovrapponendolo al primo. Riavvolgo nella pellicola e lascio riposare per un’ora e mezza. Cospargo la spianatoia con la fecola, ci adagio sopra l’impasto e, aiutandomi con il matterello, lo stendo di uno spessore di circa 3 millimetri, cercando di dargli una forma rettangolare. Aiutandomi con un coltello affilato, taglio delle strisce larghe circa 3-4 millimetri, seguendo il lato più lungo. Separo gli udon, li spolvero con la fecola e li trasferisco su un vassoio fino a quando non sarà ora di cuocerli. Nel frattempo preparo il condimento. Affetto il cipollotto e lo metto nel wok insieme allo zenzero grattugiato e all’olio. Faccio soffriggere per qualche minuto. Aggiungo gli asparagi tagliati a tocchetti e le zucchine tagliate a striscioline. Unisco il mirin, la salsa di ostriche, un po’ di salsa di soia e faccio cuocere per 5 minuti. Faccio cuocere gli udon in abbondante acqua salata per 10 minuti. Li scolo e li sciacquo, in modo da togliere l’amido rilasciato dalla fecola. Li aggiungo al condimento, unisco un po’ di salsa di soia, se necessario, e salto a fiamma vivace per qualche minuto. Servo subito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.