Primi piatti

Pasta con pesto rosso

Adoro il pesto rosso: devo ammettere che lo preferisco a quello classico! Lo uso per condire la pasta, ma non solo: mi piace anche sulla pizza o spalmato sul pane, per rendere un panino meno banale. Visto che nell’orto sta crescendo un sacco di basilico e i nonni ci hanno portato i capperi dalla Sicilia, ho deciso di preparare la mia versione! Tutto nel frullatore e via: in due minuti il pesto era pronto. Inutile dirvi che era buonissimo e a casa nostra è durato davvero poco ;-).
Vi consiglio di utilizzare i pomodori secchi “morbidi” (si trovano in buste sottovuoto al supermercato): se non li trovate, potete usare quello sott’olio, magari riducendo la quantità di olio.
Se vi è venuta fame e volete provare il pesto, qui di seguito trovate la ricetta.
Buon appetito!

 

 

Ingredienti per 6/8 persone:

120 gr di pomodori secchi morbidi
10 capperi sotto sale
70 gr di ricotta fresca
15 foglie di basilico
30 gr di grana
30 gr di anacardi
80 gr di olio
700 gr di pasta

Procedimento:

Verso nel bicchiere del frullatore tutti gli ingredienti per il pesto e frullo per bene (io utilizzo il minipimer), fino a quando non avrò ottenuto un pesto cremoso. Metto a cuocere la pasta e la scolo al dente, tenendo da parte un po’ di acqua di cottura. Aggiungo il sugo e manteco con un po’ di acqua di cottura se necessario. Servo subito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *