Secondi piatti

Filetto di maiale in agrodolce

Devo ammettere che non cucino spesso la carne, soprattutto quella di maiale, ma l’altro giorno ho visto dal macellaio un bel filetto di maiale e l’ho preso. Subito non avevo un’idea ben chiara di come utilizzarlo e ho cercato ispirazione sul web dove ho trovato vari modi di cucinare il filetto di maiale. Poi sono passata dalla mia fruttivendola di fiducia e tra le mille verdure colorate, subito mi sono saltati all’occhio dei bei peperoni rossi. Allora ho pensato: perché non utilizzarli per preparare qualcosa di gustoso insieme al filetto? Non avevo ancora bene idea di cosa preparare.
Quando siamo stati in viaggio di nozze a Mauritius, nel resort che ci ospitava, c’era un ristorante cinese davvero ottimo! Si mangiava davvero benissimo e la cucina era molto diversa da quella che siamo abituati a mangiare qui: molto più varia e ricca. Ho assaggiato molti piatti golosi, con sapori davvero particolari. Molti avevano un sapore agrodolce, che ho trovato subito interessante e mi sono sempre chiesta come avrei potuto poter replicare quel sapore. Quando ho visto i peperoni, ho subito immaginato di creare una mia personale versione del maiale in agrodolce. Da tempo volevo provare, ma non c’era mai stata l’occasione giusta, così ho comprato tutto quello che mi serviva e sono tornata a casa, per mettermi subito al lavoro. Non avevo una ricetta ben precisa da seguire ma, come spesso accade, sono andata ad intuito, cercando di utilizzare prodotti semplici e non troppo ricercati, in modo che la ricetta potesse essere replicata facilmente anche dai cuochi meno esperti. Il risultato è stato strepitoso! In poco più di mezzora, sono riuscita a preparare un secondo piatto davvero gustoso, con un sapore che ricorda quello della cucina cinese. Se poi volete rendere il filetto un piatto unico, potete accompagnarlo con un po’ di riso basmati cotto al vapore; sarà davvero perfetto per raccogliere il sughetto che si formerà durante la cottura. Io, per creare una bella cremina, ho utilizzato un po’ di farina; ma se siete intolleranti al glutine, potete utilizzare la maizena, otterrete lo stesso risultato, ma senza glutine!
Provatelo, sono sicura vi leccherete i baffi 😉

 

 

Ingredienti per 2 persone:

250 gr di filetto di maiale
3 cipolle fresche pulite
3 cucchiai di olio di semi di mais
3 cucchiai di salsa di soia
2 peperoni rossi (varietà cornetto) lavati e puliti
2 cucchiai di zucchero
2 di aceto di mele
2 gocce di salsa Worcestershire
1 pizzico di peperoncino e di aglio in polvere
2 cucchiai di farina (o maizena)
Acqua calda q.b.
Riso basmati al vapore per accompagnare

Procedimento:

Taglio le cipolle e i peperoni a cubetti non troppo piccoli. Verso l’olio nel wok (o in una pentola antiaderente, se non lo avete) e lo faccio scaldare.
Aggiungo poi le cipolle e faccio soffriggere per qualche minuto a fiamma bassa, in modo che non si brucino. Aggiungo i peperoni, la salsa di soia e mescolo per bene.
Unisco lo zucchero, l’aceto e lascio cuocere per qualche minuto con il coperchio, mescolando di tanto in tanto.
Nel frattempo taglio il filetto a cubetti. Li trasferisco in una ciotola, dove li spolvero sopra la farina e li massaggio leggermente con le mani, in modo che la farina rimanga attaccata alla carne.
Aggiungo la carne al resto e bagno con un goccio di acqua calda, se necessario. Mescolo per bene e poi unisco il peperoncino (io ne ho messo giusto un pizzico, ma se siete amanti del sapore piccante, potete metterne un po’ di più), l’aglio in polvere, la salsa Worcestershire.
Continuo la cottura per qualche minuto. Una volta che si sarà creata una salsina cremosa e la carne risulterà cotta, il piatto è pronto. Servo subito accompagnato da riso basmati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *