Dolci

Torta al grano saraceno e marmellata di lamponi

Fin da bambina sono stata abituata ad andare in montagna a camminare. Con i miei genitori andavamo a passeggiare sulla neve d’inverno ed in mezzo ai boschi l’estate: che bello, ma che fatica! La frase che pronunciavo più spesso era: “ma quanto manca? Quando siamo arrivati?”
Non ero una bimba molto atletica anzi, direi piuttosto pigra ma, crescendo, molte cose sono cambiate e ho iniziato ad amare lo sport e lo stare all’aria aperta. Poi ho conosciuto mio marito, grande amante della montagna e, vista la sua passione ha fatto innamorare anche me! Viviamo in Trentino e abbiamo la fortuna di avere tutt’attorno posti meravigliosi così, appena possiamo, prendiamo zaini e bimba e andiamo a camminare! Ci piace percorrere sentieri non troppo frequentati per stare tranquilli e goderci il paesaggio e quando si arriva in cima non c’è nulla di più bello di godere del paesaggio, gustandosi un buon panino. Da quando è arrivata Caterina però, le cose sono un po’ cambiate: andiamo sempre a camminare, ma magari scegliamo tragitti più brevi, dove si possa fare tappa in malga per pranzare. La cucina di montagna è davvero buona: semplice e genuina. Io non resisto alla torta con grano saraceno, la adoro! Si tratta di una torta davvero semplice, ricca di burro e mandorle, farcita di marmellata di lamponi, adatta anche a chi non può mangiare glutine, perché fatta con grano saraceno. Ho chiesto la ricetta più volte, ma non sono riuscita ad averla: ogni baita ha la sua e spesso il cuoco “va ad occhio”. Quindi, dopo aver chiesto in vari posti e averne assaggiate diverse fette, ho creato la mia versione! Assaggiatela: sono sicura che piacerà anche a voi.

 

 

Ingredienti:

250 gr di farina di grano saraceno
250 gr di zucchero
250 gr di mandorle spellate tritate
6 uova
250 gr di burro morbido
1 bustina di lievito per dolci
marmellata di lamponi
1pizzico di sale
zucchero a velo e mandorle a lamelle per decorare

 

 

Procedimento:

Verso nel frullatore lo zucchero, il burro, la farina, le mandorle tritate, i tuorli d’uovo e frullo tutto, fino a quando non si sarà formato un impasto piuttosto compatto (la consistenza sarà simile a quella di una frolla). Nel frattempo monto a neve ferma gli albumi, con un pizzico di sale. Trasferisco l’impasto in una ciotola capiente e con l’aiuto di una frusta incorporo delicatamente gli albumi, cercando di smontarli il meno possibile. Aggiungo il lievito, mescolo per bene e trasferisco l’impasto in una tortiera imburrata ed infarinata. Inforno a 180° per circa un’ora. Lascio raffreddare, taglio a metà in senso orizzontale e farcisco con marmellata di lamponi. Decoro con mandorle a lamelle e zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *