Lievitati

Focaccia facilissima

Adoro la focaccia: quando la compro non resisto e la mangio subito. La sua consistenza morbida e il sapore dell’olio mi fanno venire l’acquolina in bocca. Così ho deciso di mettere al lavoro il mio lievito madre e di provare a farne una versione facile, che possa essere preparata da chiunque. Pochi semplici ingredienti e il tempo necessario per la lievitazione e il gioco è fatto! Otterrete una focaccia morbida e saporita, perfetta da tagliare a cubotti per accompagnare salumi e formaggi. Io ho aggiunto i pomodorini, ma se non vi piacciono potete mettere delle olive o farla semplice: sarà comunque buonissima!

 

 

Ingredienti per una teglia del diametro di 24 cm:

300 gr di farina W 290
140 gr di acqua
100 gr di lievito madre rinfrescato
20 gr di olio
1 pizzico di bicarbonato
10 gr di sale
pomodorini datterini lavati e puliti
erbette aromatiche tritate fresche o secche

per la salamoia:
30 gr di acqua
30 gr di olio
sale grosso

 

 

Procedimento:

Nella planetaria verso la farina, il lievito, l’acqua, l’olio e impasto per 5 minuti. Lascio riposare per 10 minuti, poi aggiungo il sale e impasto ancora per qualche minuto, fino a quando non avrò ottenuto un impasto omogeneo ma un po’ appiccicoso. Trasferisco in una ciotola capiente, copro con la pellicola e lascio lievitare per un’ora a temperatura ambiente. Trasferisco in frigorifero e lascio lievitare per almeno altre 8 ore. Tolgo dal frigorifero e lascio acclimatare per un’ora. Trasferisco l’impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato e, schiaccio leggermente con le dita in modo da far uscire l’aria dall’impasto. Ungo una teglia con un filo d’olio, trasferisco l’impasto, aggiungo i pomodorini, e con le dita faccio dei buchi (in modo che poi la salamoia riesca a penetrare per bene). In un bicchiere preparo la salamoia emulsionando insieme olio, acqua e sale grosso. Verso la salamoia sulla focaccia e con le dita mi aiuto a farla entrare bene nell’impasto (non vi spaventate se sembra tanta, in cottura si assorbirà). Lascio lievitare per altre due ore, coperta con un canovaccio. Inforno a 230° per circa 15/20 minuti. Una volta cotta tolgo dalla teglia e lascio raffreddare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *