Antipasti

Strudel salato con zucchine

Questa ricetta, come tante altre è nata per caso. Una mattina stavo pensando cosa preparare per pranzo: avevo in frigorifero delle zucchine trifolate, ma non mi andava di preparare ne pasta, ne riso. Così ho pensato: perché non una bella torta salata?

Non volevo però preparare la solita quiche, ma qualcosa dal gusto un po’ diverso dal solito, che fosse leggero e saporito al tempo stesso, magari senza utilizzare il burro!

Allora mi è venuta l’illuminazione: perché non preparare uno strudel salato, con la pasta al vino anziché la classica pasta brisee?

Che dire, il risultato è stato davvero strepitoso: ho ottenuto uno strudel saporito e sano, povero di grassi ma ricco di gusto! Diventerà sicuramente uno dei miei cavalli di battaglia.

Il segreto di questo strudel è l’impasto: senza burro, ma con vino bianco e olio d’oliva, reso ancora più goloso dall’utilizzo di un olio aromatizzato al basilico, le molche (prodotto tipico del lago di Garda, che se non avete potete sostituire con del patè di olive) e la farina di mais che rende l’impasto più “scrocchierello”.

Io l’ho farcito semplicemente con zucchine trifolate e una spolverata di parmigiano, ma voi potete sbizzarrirvi, utilizzando gli ingredienti che più vi piacciono.

Non vi resta che provare! Eccovi la ricetta.

 

PicsArt_01-28-06.21.52

 

Ingredienti:

300 gr di farina

20 gr di farina di mais Taragna

100 gr di vino bianco secco

80 gr di olio d’oliva aromatizzato al basilico

1 cucchiaio di molche

1 pizzico di zucchero

sale q.b.

4 zucchine lavate e pulite

50 gr di parmigiano gratuggiato

½ cipolla tritata

30 gr di sedano tritato

1 carota piccola tritata

1 cucchiaio di olio

 

PicsArt_01-28-06.20.33

 

Procedimento:

In una padella antiaderente verso l’olio, il sedano, la carota, la cipolla e faccio rosolare per un paio di minuti. Nel frattempo taglio a tocchetti le zucchine e le unisco al soffritto, aggiungo il sale, mescolo per bene e faccio cuocere per 10 minuti. Lascio raffreddare le zucchine (io le avevo preparate il giorno prima) e nel frattempo inizio a preparare l’impasto.

In una ciotola capiente verso l’olio, il vino, le molche e, aiutandomi con una frusta, emulsiono il tutto. Aggiungo le farine, lo zucchero, il sale ed inizio ad impastare con le mani, fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formo una palla, la avvolgo nella pellicola e la metto a riposare in frigorifero per una mezz’ora.

Trascorso il tempo del riposo, aiutandomi con un matterello, stendo l’impasto spesso circa un centimetro, cercando di dargli una forma rettangolare.

Farcisco la superficie con le zucchine e il formaggio gratuggiato, lasciando uno spazio di qualche centimetro su tutti e quattro i lati. Prendo l’impasto dal lato più lungo ed inizio ad arrotolarlo su se stesso, fino ad arrivare al bordo finale. Sigillo per bene il rotolo facendo aderire bene il bordo finale dell’impasto al rotolo. Sigillo bene anche le due estremità finali. Trasferisco in una teglia ricoperta di carta forno. Inforno a 200° per circa 30-40 minuti.

Faccio intiepidire prima di servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *