Dolci

Tortine all’uva

Vi domanderete: ma che le salta in mente? Cucinare tortine all’uva a gennaio?

Ebbene si, ho deciso di preparare queste tortine proprio ora perché, tornado da Verona dopo il Natale, ho portato con me dell’uva da Recioto, che mi ha regalato lo zio Leopoldo.

Il Recioto è un vino rosso passito, tipico della Valpolicella, che si prepara con le “recie” (in dialetto: orecchie), ovvero la parte del grappolo meglio esposta al sole. I grappoli selezionati, vengono lasciati riposare negli appositi essiccatoi per circa 4 mesi, rendendo l’uva meno ricca di acqua e più ricca di zucchero. Si ottiene così, una volta vinificato, un vino dal colore rosso scuro, dolce e dal sapore intenso.

Quando lo zio Leopoldo, che ha una cantina in Valpolicella, a Natale ha portato l’uva da Recioto, l’ho assaggiata e ho deciso di utilizzarla per un dolce.

In Valpolicella, durante il periodo di vendemmia, si è soliti preparare la “Pisota con l’ua”: si tratta di una torta rustica, con all’interno un sacco di chicchi di uva.

È un dolce tipico, che mi riporta all’infanzia, quando la mangiavo per merenda.

Quando ho visto l’uva da Recioto, non ho resistito e ho pensato di preparare la mia personale versione di questo dolce.

So che in questo periodo dell’anno non è facile trovare dell’uva da passito, ma non temete, potrete provare a farla a ottobre, durante il periodo della vendemmia, con l’uva appena colta. Vi sconsiglio invece di preparare il dolce con l’uva da tavola: i chicchi sono troppo grandi e poco saporiti.

Eccovi la ricetta.

 

PicsArt_01-04-09.38.24

 

Ingredienti per 4 tortine o una torta piccola:

80 gr di zucchero, più due cucchiai da aggiungere all’uva

3 uova

70 gr di olio di semi

180 gr di farina

20 gr di grappa bianca

300 gr di chicchi d’uva da Recioto lavati e puliti

½ bustina di lievito per dolci

Procedimento:

In una ciotola verso le uova, lo zucchero e aiutandomi con una frusta mescolo per bene.

Unisco l’olio, la farina, la grappa e mescolo nuovamente. Aggiungo anche il lievito ed amalgamo il tutto.

In una ciotola metto l’uva e lo zucchero e mescolo in modo che si attacchi bene alla superficie dei chicchi (questo procedimento eviterà che i chicchi sprofondino troppo nell’impasto durante la cottura).

Aggiungo l’uva all’impasto, mescolo e trasferisco tutto negli stampi.

Cuocio per circa 20 minuti a 180°.

Lascio raffreddare prima di servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *