Dolci

Danubio dolce al cioccolato

Adoro preparare i dolci lievitati: mettere le mani in pasta e veder crescere l’impasto mi da sempre grande soddisfazione. È una piccola magia che rende tutto più buono.

Da tempo volevo preparare il Danubio dolce così, quando qualche giorno fa sono stata invitata a cena, ho colto la palla al balzo e mi sono messa subito all’opera!

Si tratta di un impasto soffice leggermente dolce, con all’interno qualcosa di goloso: marmellata, cioccolato oppure frutta. Ho creato un impasto piuttosto leggero, con poco burro, ma che fosse comunque soffice.

Si tratta di un dolce di facile preparazione: l’unica accortezza che bisogna avere è quella di sigillare bene il fondo delle palline d’impasto, in modo da non far fuoriuscire la crema al cioccolato che verrà messa all’interno.

Il Danubio è un dolce semplice, perfetto da gustare a colazione o a merenda, accompagnato da una buona tazza di the fumante. Piacerà particolarmente ai più piccini: gli piacerà sicuramente addentare l’impasto e trovare all’interno la sorpresa al cioccolato.

Se poi vi piace pasticciare in cucina con i più piccoli, questo dolce fa al caso vostro. Sarà divertente far mettere le mani in pasta ai vostri cuccioli, che si divertiranno un mondo a farcire l’impasto e poi fare le palline.

Insomma questo dolce è adatto a tutta la famiglia! Se vi è venuta l’acquolina in bocca, non vi resta che allacciare il grembiule e mettere le mani in pasta: eccovi la ricetta.

 

PicsArt_01-24-08.59.52

 

Ingredienti:

550 gr di farina 00

200 gr di lievito madre liquido (o mezzo cubetto di lievito di birra)

50 gr di burro

80 gr di zucchero

1 pizzico di sale

150 gr di latte (se utilizzate il lievito di birra ne dovrete utilizzare un po’ di più)

crema spalmabile al cacao q.b.

Latte per spennellare la superficie

Procedimento:

In una ciotola di vetro bella grande metto il lievito a sciogliere con il latte e lo zucchero, mescolo e aggiungo la farina, il burro, il sale ed inizio ad impastare con le mani. Impasto per qualche minuto, fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico (se risultasse troppo appiccicoso aggiungo della farina).

Lascio lievitare nella ciotola, coperta con pellicola trasparente, per almeno 8 ore.
Una volta che l’impasto sarà raddoppiato di volume, lo divido in 10-12 parti.

Formo delle palline.
Stendo ciascuna pallina con il mattarello, come fosse una piccola pizza, e lo farcisco con un cucchiaio di crema spalmabile.Richiudo ciascun dischetto pizzicando e sigillando bene i lembi, in modo tale che il ripieno non fuoriesca e proseguo così per tutte le altre palline. Mano a mano che le palline sono pronte, le adagio in una tortiera precedentemente imburrata e infarinata, le dispongo a raggiera a partire dal perimetro più esterno fino ad arrivare al centro.
Spennello la superficie con il latte ed inforno a 200° per circa 40 minuti.
Lascio raffreddare prima di servire.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.