Primi piatti

Foglie d’ulivo con finferle, patate vitellotte e bacon croccante

Da qualche giorno avevo voglia di funghi così, quando l’altro giorno al mercato ho trovato delle finferle belle fresche, non ho esitato nemmeno un secondo e ne ho subito preso un bel sacchetto.

Mentre passeggiavo verso casa pensavo a come cucinarli, per esaltare al meglio il loro sapore intenso.

Ho pensato di preparare una pasta, utilizzando le foglie d’ulivo, un formato di pasta di grano duro tipica pugliese, che ho acquistato qualche settimana fa in una bottega che vende prodotti tipici.

La ruvidezza delle foglie d’olivo si abbina alla perfezione con le finferle; per rendere il tutto più goloso e colorato ho voluto aggiungere delle patate vitellotte, che hanno un colore violaceo e del bacon croccante. Se preferite preparare una versione vegetariana del piatto, potete sostituire il bacon con del formaggio stagionato come il Pratomagno o il Monte veronese, il risultato sarà comunque strepitoso.

Inutile dirvi che erano buonissime! Ci siamo leccati davvero i baffi!

 

PicsArt_11-09-08.03.08

 

Visto che gli ingredienti da me utilizzati fanno parte degli abbinamenti scelti questo mese per il Contest “Sedici:l’Alchimia dei sapori”, ho deciso di partecipare.

Volete provare anche voi a cucinarle?

Ecco a voi la ricetta.

 

PicsArt_11-09-08.02.18

 

Ingredienti per 2 persone:

150 gr di foglie d’ulivo (o altra pasta di grano duro tipo trofie o orecchiette)

300 gr di finferle lavate e pulite

1 spicchio d’aglio

1 cipollotto lavato e pulito

2 cucchiai di olio

2 patate vitellotte piccole sbucciate e lavate

100 gr di bacon tagliato a fiammifero

sale e pepe q.b.

 

PicsArt_11-09-08.04.13

 

Procedimento:

In una padella antiaderente verso l’olio, unisco l’aglio, il cipollotto tritato e faccio soffriggere per qualche minuto.

Nel frattempo taglio le finferle a tocchetti di circa 3-4 cm e le aggiungo al soffritto; unisco sale, pepe e lascio cuocere per circa 10 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Metto a bollire l’acqua per la pasta e taglio a cubetti le patate; una volta che l’acqua inizia a bollire, ci tuffo le patate insieme alla pasta (mi raccomando utilizzate un formato di pasta che impiega circa 15 minuti a cuocere, altrimenti buttate le patate e dopo qualche minuto la pasta).

Mentre la pasta cuoce, in una pentola antiaderente metto il bacon e lo faccio cuocere senza aggiunta di grassi, in modo che diventi croccante.

Una volta che pasta e patate saranno cotte, aiutandomi con una schiumarola, le trasferisco nella padella con i funghi. Mescolo per bene, in modo che il sugo si amalgami con la pasta. Impiatto e aggiungo sopra ogni porzione un po’ di bacon croccante.

Servo subito.

PicsArt_11-09-08.05.07

 

Con questo post partecipo al Contest: “Sedici: L’Alchimia dei Sapori“.

 

diterra-300x300

6 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *