Primi piatti

Penne al peperoncino con pesto di spinacini

La cosa che più mi piace di questo blog è che mi dà la possibilità di condividere i miei esperimenti culinari.

Mi diverte confrontarmi con le mie amiche: parliamo spesso di ciò che cuciniamo e ci diamo un sacco di consigli.

Da qualche settimana ho scoperto un negozio di frutta e verdura davvero carino: la Biocesta del gusto. Qui, oltre a poter acquistare i prodotti in modo tradizionale, è possibile anche l’acquisto settimanale di una biocesta mista con frutta e verdura o di sola verdura. Ogni giovedì viene pubblicato sul loro sito (www.biocestadelgusto.it) il contenuto della cesta per la settimana successiva. Potete ordinarla comodamente da casa ed andare a ritirarla qualche giorno dopo direttamente in negozio. Ogni settimana vengono proposti prodotti di stagione del territorio e del mercato equosolidale.

Secondo me è un idea davvero fantastica per provare sapori sempre diversi e avere prodotti freschi.

Per me, che sono una ragazza curiosa, è l’occasione ideale per poter fare nuovi esperimenti culinari.

La scorsa settimana nella biocesta ho trovato degli spinacini, teneri e freschi.

Solitamente li preparo crudi conditi con olio e limone, ma volevo sfruttarli per preparare qualcosa di diverso.

Così mi è venuto in mente che Benedetta, una mia collega, mi aveva detto di averci preparato un pesto: ho allacciato il grembiule e mi sono messa all’opera.

Con l’aiuto del frullatore e di pochi ingredienti ho preparato un primo piatto niente male!

Per dare un tocco di carattere in più al mio piatto ho usato delle penne al peperoncino, che danno al tutto un po’ di “piccantino”. Provare per credere!

 

 

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di penne “all’ arrabbiata” di Pasta l’origine

70 gr di spinacini già lavati

50 gr di noci sgusciate

50 gr di pecorino

50 gr di olio

Sale q.b.

Tempo di realizzazione:

15 minuti

Procedimento:

In una pentola butto la pasta, una volta che l’acqua ha raggiunto il bollore.

Nel frattempo nel frullatore metto tutti gli ingredienti e frullo per bene (se potete prima di utilizzare il frullatore mettete il boccale in freezer per una mezz’ora, in modo che le lame non si surriscaldino troppo nel tritare gli ingredienti, così il vostro pesto resterà di un verde più vivo). Scolo la pasta al dente, tenendo da parte un po’ di acqua di cottura per mantecare meglio. Trasferisco le penne in una padella, aggiungo il pesto e un goccio di acqua e mescolo per bene fino a quando il sugo non si sarà ben amalgamato con la pasta. Servo subito.

 

Con questa ricetta partecipo al contest:

 

Banner_rvv

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *