Primi piatti

Zuppa di verza e lenticchie rosse

Ormai mi conoscete un po’, amo le verdure e mi diverto a cucinarle: se posso cerco di scegliere quelle di stagione.

Così qualche giorno fa per cena, ho pensato di cucinare una bella zuppa a base di verza e lenticchie rosse.

Per renderla ancora più gustosa e particolare, ho aggiunto dei cubetti di polenta croccante (ho usato della polenta avanzata da un’altra preparazione, perché a casa mia non si butta via nulla!) e dei fiori essiccati commestibili, che mi ha regalato la mia amica Giulia per Natale.

Devo dire che sono stata davvero soddisfatta del risultato: una zuppa cremosa che bene si abbina con la croccantezza della polenta e il sapore erbaceo dei fiori, che danno al piatto anche una nota di colore.

I fiori e i cubetti di polenta danno alla zuppa un tocco in più, ma non temete se non li avete la zuppa sarà buona ugualmente.

 

 

Ingredienti per 4 persone:

10 foglie di verza lavate e tagliate a striscette

100 gr di lenticchie rosse secche (lavate in precedenza)

Mezza cipolla tritata

Un cucchiaio d’olio

1 patata

300 ml di brodo vegetale

Sale e pepe q.b.

Per guarnire:

50 gr di polenta a cubetti

2 gr di fiori essiccati commestibili

Procedimento:

in una pentola metto a soffriggere la cipolla con l’olio per qualche minuto; aggiungo le foglie di verza, la patata a cubetti e le lenticchie.

 

 

 

Aggiungo il brodo caldo, il sale e mescolo il tutto; copro con il coperchio e lascio cuocere per circa una mezz’ora.

Nel frattempo metto i cubetti a scaldare in forno per circa 10 minuti: utilizzo la funzione grill e li giro di tanto in tanto, in modo che diventino belli croccanti.

Trascorsi i 30 minuti, con un mestolo, traferisco metà della zuppa in una ciotola cercando di prendere il più possibile le striscioline di verza.

Frullo con il minipimer la zuppa rimasta nella pentola, aggiungo poi la parte di zuppa che avevo tolto (che sarà rimasta quindi a “pezzetti”) e mescolo per bene.

Impiatto subito, guarnendo con i cubetti di polenta e i fiori essiccati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.