Insalate

Caesar salad a modo mio

Qualche sera fa avevo voglia di cenare con un’insalata leggera, ma allo stesso tempo gustosa, così ho preso dal frigo degli ingredienti chi mi hanno ispirato e ho creato una Caesar salad a modo mio!

Questa mia personale versione, è particolarmente leggera, poiché ho cotto il pollo alla piastra senza aggiungere condimento e per insaporirla ho usato un dressing, fatto da me, a base di yogurt al naturale, senape di Digione e miele di castagno.

Per renderla un po’ più particolare ho voluto aggiungere delle fettine di mela granny smith, che daranno all’insalata un tocco agrodolce, e dei crostini con farina di crusca e semi di papavero che volevo assolutamente provare.

Quella che propongo qui è solo un’idea, ma voi potete arricchire la vostra Caesar salad con quello che più vi piace. Fatemi sapere cosa vi suggerisce la vostra fantasia….e buon appetito!

 

Ingredienti per 2 persone:

200 gr di insalata già lavata

30 gr di parmigiano

Mezza mela granny smith sbucciata

10 pomodori datterini

Un fettina di petto di pollo

Sale aromatico q.b.

Crostini alla crusca e semi di lino

Per il dressing:

1 vasetto di yogurt bianco al naturale

1 cucchiaino di miele di castagno

1 cucchiaino di senape di Digione grezza

1 cucchiaino di olio d’oliva

Sale q.b.

Un vasetto di vetro con il coperchio

 

Procedimento:

In una padella ben calda faccio cuocere il petto di pollo con del sale aromatico, fino a quando la superficie di entrambi i lati non sarà bella croccante e lascio raffreddare.

Nel frattempo in un vasetto di vetro verso lo yogurt, la senape, il miele, l’olio e il sale. Chiudo il vasetto con il coperchio (facendo attenzione ad avvitare bene il tappo) e shakero per un minuto, in modo da ottenere una salsa omogenea. Lascio riposare il dressing in frigorifero per qualche minuto.

 

 

In una ciotola capiente metto l’insalata, i datterini tagliati a metà, la mela tagliata a fettine sottili e il grana a scaglie; aggiungo il dressing e mescolo tutto per bene.

All’ultimo aggiungo il pollo tagliato a striscioline e i crostini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *